Nodi marinari, utili per andare in barca. Impiombature.
Stacks Image 173336

Nodi Marinari (marinareschi)

Nodi nautici utili per andare in barca

Nodo Savoia
nodo savoia
Il “nodo savoia” o “nodo a otto” (per la sua caratteristica forma) è il classico nodo terminale (o di arresto): serve a non fare scorrere le cime attraverso bozzelli, fori o golfari. Nelle altre lingue: noeud de huit, figure eight knot, Achtknoten, ecc. Si riesce a sciogliere facilmente.
Nodo Piano
nodo piano
Il “nodo piano” è usato per unire due cime di uguale diametro, per fermare i matafioni ed è spesso rappresentato nei maglioni di lana da marinaio. E’ formato da due nodi semplici, fatti, l’uno in senso inverso all’altro. Quando si sbaglia da luogo al “nodo dell’asino”. Abbastanza difficile da sciogliere se molto teso.
Nodo Parlato
nodo parlato
parlato2
Il nodo “parlato” serve per ormeggiarsi ad un palo o una bitta (vedi: nodo di bitta). E’ anche utilizzato per fissare i parabordi alla battagliola. Attenzione: se molto stretto è difficile da sciogliere.
Nodo Margherita
nodo margherita
Il “nodo margherita” serve per ridurre in lunghezza una cima, senza tagliarla. Raramente utilizzato, tende a sciogliersi se la cima non è in tensione o se è sottoposta a strappi.
Nodo Bandiera
nodo bandiera
Il “nodo bandiera” o “nodo di scotta” (inizialmente utilizzato per unire la bandiera alla drizza dell’asta e/o le scotte nelle navi a vele quadre) è un nodo di giunzione che serve ad unire due cime di diverso diametro. Può essere assimilato ad una gassa, fatta con due cime diverse, in cui la più fine fa da “collo”
Nodo di Bitta
nodo di bitta
Il nodo di bitta” serve per fissare una cima ad una bitta o galloccia. E’ molto simile al nodo parlato ed è utilizzato prevalentemente negli ormeggi.
Nodo Ancorotto
nodo ancorotto
Il “nodo di ancorotto” serve per legare la cima dell’ancora alla “cicala” o per legarsi ad un qualsiasi golfare. Appartiene ai nodi di avvolgimento.
Gassa d'Amante
gassa d'amante
La “gassa d’amante” (o più comunemente gassa) serve per fermare una cima intorno ad un golfare, un’altra cima, un palo o qualsiasi altra cosa. E’ il nodo più comunemente usato sulle barche, e forma un occhiello, non scorsoio, molto resistente, ma allo stesso tempo facile da sciogliere. Utilizzato anche in montagna, si può fare in diversi modi. Nelle altre lingue: bowline, noeud de chaise, Palstek, ecc.
Doppio Bandiera
doppio bandiera
Il “doppio nodo bandiera” ha lo stesso utilizzo del nodo bandiera semplice, ma è composto da un collo in più, fatto dalla cima più sottile, che lo rende maggiormente sicuro.
Doppia Gassa
doppia gassa
La “doppia gassa” ha la stessa forma della gassa semplice, ma è fatta con una cima doppia che la rende estremamente resistente.
Doppio Parlato
parlato doppio
Il “doppio parlato” è un nodo solitamente utilizzato per attaccare i parabordi alla draglia della battagliola.
Nodo per impiombatura
Rope_splice
L’”impiombatura” serve per unire due cavi, in modo irreversibile, in modo che facciano corpo unico.
Impiombatura per redancia
impiombatura redancia
E’ una impiombatura che serve a bloccare il cavo che scorre attorno alla redancia. E’ molto importante che sia ben tirato attorno ad essa per evitare che, allungandosi, la faccia fuoriuscire, rimanendo così esposto all’abrasione. Può essere utilizzato come nodo terminale per la cima di ormeggio, da mettere direttamente intorno alla bitta (in questo caso senza redancia).
Nodo di ormeggio
nodo di ormeggio
Può essere utilizzato per ormeggiarsi ad un palo, al posto del nodo parlato o della gassa. Da evitare per ormeggi di lunga permanenza.
Nodo vaccaio
nodo vaccaio
Nodo di giunzione, è usato per unire cime molto grosse. Una volta fatto bisogna fermare i due capi con una legatura.
Nodo inglese
nodo inglese
Nodo di giunzione. Utilizzato per unire cavi di piccolo diametro.
In inglese: carrick bend
Settimane Azzurre: corsi di vela residenziali per ragazzi con vitto e alloggio presso la scuola.
Patenti Nautiche: entro ed oltre le 12 miglia dalla costa, vela e motore o solo motore. Esami presso la Capitaneria di Porto di Genova.
Ormeggi: possibilità di ormeggio per imbarcazioni fino a 9,5 metri di lunghezza. Alla boa o al pontile.
Noleggio imbarcazioni: cabinati da 6,5 a 8,5 metri (Sun 2000, Sprinto, J80) e derive singole o doppie (RS Tera, RS Feva).
La vela per le Scuole: uscite scolastiche e corsi di vela per le scuole elementari, medie e superiori.
Team Building ed incentive aziendali: per migliorare la coesione e l'affiatamento all'interno del gruppo

Nodi utili per andare alla cena dello Yacht Club

© 2017 centrovela contact us